Ricchi Renzo

Archivio > Descrizione dei Fondi

RENZO RICCHI (1936 – )

Bb. 4, fascc. 13. Inventario a cura di Benedetta Cellai

Di origini laziali (Nettuno, Roma, 12 Marzo 1936), Renzo Ricchi vive e lavora a Firenze dal 1956. A causa delle precarie condizioni economiche della famiglia paterna, cominciò a lavorare giovanissimo, svolgendo varie professioni occasionali. Solo a trent’anni intraprese la professione alla quale aspirava, cioè il giornalismo. Redattore – prima come corrispondente dalla Toscana, quindi, dal 1971, a Roma – del quotidiano l’“Avanti!”, nel 1974 fu chiamato a Firenze dall’allora Presidente della prima Giunta Regionale Toscana, Lelio Lagorio, in qualità di suo addetto stampa nonché di capo-redattore della rivista di politologia, problemi istituzionali e cultura (e più tardi di storia moderna e contemporanea) “Città & Regione”. Ha mantenuto il primo incarico fino al 1978, anno in cui è passato, come redattore, alla RAI-Radiotelevisione Italiana; e il secondo per nove anni. Contemporaneamente, per dieci anni, ha diretto una rivista bimestrale di studi teatrali a livello universitario, “Quaderni di teatro”.

Prima dell’ingresso alla RAI ha collaborato a riviste come il “Ponte” e “Mondo Operaio” e, sporadicamente e per brevi periodi, a “Il Mondo” (nel periodo in cui fu diretto da Arrigo Benedetti), Il “Giorno”, la “Repubblica”, “La Nazione”.

Per quanto riguarda la RAI-TV, nel presente fondo archivistico sono presenti i dati relativi ai servizi trasmessi dal TG3 Toscana. Manca, invece, l’inventario di tutti i servizi e le inchieste fatte da Renzo Ricchi per le testate nazionali del TG1, TG2, TG3, nonché per le redazioni nazionale di GR2, GR1 e GR3 e le collaborazioni a trasmissioni come “Primissima”, “TG l’Una”, “Bellitalia”. Per la DE della RAI, rete che trasmetteva programmi per gli italiani all’estero, ha curato una rubrica sull’attività degli Istituti Italiani di Cultura; per il GR3 una rubrica sulle riviste italiane di letteratura contemporanea.

Agli inizi degli Anni Settanta sono usciti i suoi primi libri, che da allora si sono succeduti nei vari settori dei suoi interessi (poesia, testi teatrali, narrativa, saggistica). Numerose le traduzioni all’estero delle sue opere. Per la Casa editrice Le Monnier ha curato e coordinato per qualche anno una collana di libri sull’Europa.Una sezione di questa pagina web è dedicata alla bibliografia completa, fino al 2012, di testi e traduzioni di Renzo Ricchi.

In particolare, nel campo della saggistica, ha pubblicato: La morte operaia (Guaraldi, Firenze, 1974), Problemi del lavoro nella Comunità Europea (Le Monnier, Firenze, 1979), Processo alle Regioni (Vallecchi, Firenze, 1979), Femminilità e ribellione (Vallecchi, Firenze, 1987), Edmondo De Amicis fra tradizione e innovazione, a cura di (“Rivista di Studi Italiani”, Vol. 25, n.1/2007, http:/www.rivistadistudiitaliani. it).

Per approfondimenti critici si possono consultare i suoi archivi: presso la Biblioteca Marucelliana di Firenze per la poesia, la narrativa e la saggistica; presso la Biblioteca del Burcardo di Roma per l’attività drammaturgica.

Bibliografia

  • Adriana Noferi, Prima biennale della poesia italiana, Firenze, I centauri, 1969, pp. 205-206.
  • Tommaso Di Salvo e Giuseppe Zagarrio, La cultura delle Regioni – La Toscana, Firenze, La Nuova Italia, 1970, p. 40.
  • Agata Ilaria Cecchini, Poeti toscani del Novecento, Roma, Editalia, 1972, pp. 331-337.
  • Franco Manescalchi e Lucia Marcucci, La poesia in Toscana, Messina-Firenze, D’Anna, 1981, pp. 96, 165-166.
  • Giuseppe Zagarrio, Febbre, furore e fiele. Repertorio della poesia italiana contemporanea 1970-1980, Milano, Mursia, 1983.
  • Alberto Frattini e Franco Manescalchi, Poeti della Toscana, Forlì, Forum/Quinta Generazione, 1985, pp. 51-56.
  • Stefano Lanuzza, Guida ai poeti italiani degli anni ottanta, Milano, Spirali, 1987, pp.146-148.
  • Giuliano Manacorda, Letteratura italiana d’oggi,1965-1985, Roma, Editori Riuniti, 1987, pp. 196, 201.
  • Antonella Cini (a cura di), Amor che nella mente mi ragiona – L’amore cantato dai poeti di tutti i tempi, Genova, ECIG, 1990.
  • Enciclopedia Italiana Grolier, aggiornamento 1992, Firenze, Grolier Hachette, 1992, p.222.
  • Giovanni Occhiopinti, L’ultimo Novecento, Foggia, Bastogi, 1993, p.113.
  • Giuseppe Zagarrio, “Quartiere” e dintorni, Foggia, Bastogi, 1993, pp.116-117.
  • Storia della letteratura italiana,Vol.I, Milano, Guido Miano Editore, 1993, p. 135.
  • Paolo Bosisio, Teatro dell’Occidente. Elementi di storia della drammaturgia e dello spettacolo teatrale. Milano, CED, 1995.
  • L’opera letteraria di Renzo Ricchi con particolare riguardo alla produzione teatrale. Tesi di laurea di Lucia Ciresa, Università degli Studi di Pavia – Scuola di Paleografia e Filologia Musicale, Anno Accademico 1996 – 1997, Rel. Prof. Ferruccio Monterosso.
  • Il teatro di Renzo Ricchi – Campioni per un’analisi. Tesi di laurea di Benedetta Riccomi, Università degli Studi di Urbino – Facoltà di Lettere e Filosofia, Anno Accademico 2001 – 2002, Rel. Prof. Anna T. Ossani.
  • Alfonso Malinconico (a cura di), Look, Stranger (a bilingual anthology of Italian poets), Stony Brook, New York, Gradiva Publications, 2003, pp. 132-139.
  • Francesco De Nicola – Giuliano Manacorda, Tre generazioni di poeti italiani (Una antologia del secondo Novecento), Marina Di Minturno, Caramanica, 2005
  • Franco Manescalchi, La città scritta (la cultura della poesia del secondo Novecento a Firenze), Pisa, Edifir, 2005.
  • Giambattista Gandolfo – Luisa Vassallo (a cura di), Icona dell’Invisibile, Milano, Ancora, 2005, pp. 129-130.
  • Luciano Lepri – Giovanni Zavarella (a cura di), Centovoci (Raccolta di artisti e poeti), Città di Castello, Edimond, 2005.
  • Giuseppe Napolitano, La pietà del dire (Lettura della poesia di Renzo Ricchi), Gaeta, La stanza del poeta, 2006.
  • Giuseppe Napolitano, Tempo letterario (Analisi di narrativa italiana contemporanea), Venafrio, Edizioni Eva, 2006, pp. 11,23,35,37,101, 110, 112-121, 129, 132, 148.
  • Luigi Surdich – Alberto Brambilla (a cura di), Il calcio è poesia, Genova, Il Melangolo, 2006, p.157.
  • ENAP, Ente Nazionale Assistenza e Previdenza Pittori e Scultori, Musicisti, Scrittori, Autori Drammatici, Catalogo degli scrittori, introduzione di Alberto Scarponi, Laterza, Bari, 2007.
  • Gruppo Cultura Italia – Universitas Montaliana di Poesia – Fondazione Ippolito Nievo, Albo degli Scrittori. Edizione elettronica: per scaricare il Medialibro dell’Albo,vedi sito Internet www.gruppocultura.it, box “Area riservata”, codice d’accesso “password”.
  • Il teatro dell’anima di Renzo Ricchi. Tesi di laurea di Sara Debora Riboldi. Università degli Studi di Milano – Facoltà di Lettere e Filosofia. Anno Accademico 2007-2008. Rel. Prof. Mariagabriella Cambiaghi; correlatore Prof. Alberto Bertoglio.
  • L’altro canone – Antologia della poesia italiana del secondo Novecento, a cura di Gualtiero de Santi, “Rivista di Studi Italiani”, Vol.28 n.1- Giugno 2010, http:// www.rivistadistudiitaliani.com
  • L’archivio generale delle carte letterarie di Renzo Ricchi (narrativa, poesia, saggistica letteraria) è depositato presso la Biblioteca Marucelliana di Firenze. Per consultarlo: http:// www. maru.firenze. sbn. it/
  • Il Fondo teatrale di Renzo Ricchi è depositato presso la Biblioteca e Raccolta Teatrale del Burcardo della SIAE (Roma). Data la presenza nella Biblioteca del Burcardo di un data-base e di cataloghi diversi per tipologia di documenti, si è provveduto, come di consueto per fondi di analoga ampiezza, all’ordinamento e alla catalogazione del materiale a seconda della sua tipologia. Per consultarlo: www.burcardo. org
  • Esiste anche – presso la Fondazione Filippo Turati di Firenze – un Fondo giornalistico di Renzo Ricchi che raccoglie notevole quantità di articoli pubblicati su quotidiani o periodici e l’inventario di una cospicua parte dei servizi televisivi trasmessi sui vari canali della RAI-Radiotelevisione Italiana negli anni in cui egli ne è stato redattore.

Descrizione archivistica

L’archivio Ricchi è stato donato dallo stesso Renzo Ricchi a varie istituzioni culturali: i documenti relativi alla sua attività giornalistica alla Fondazione di studi storici Filippo Turati; la parte della poesia, narrativa e saggistica alla Biblioteca Marucelliana; la parte relativa all’attività drammaturgica alla Biblioteca del Burcardo di Roma.
L’Archivio giornalistico conserva i materiali relativi alla sua attività giornalistica – ritagli stampa, articoli, cassette video di una breve collaborazione (ottobre 2002-febbraio 2003) alla fiorentina “Tele 37”, il suo lavoro di redattore della RAI (le relative registrazioni dei servizi sono conservate negli archivi della RAI-TV), i fascicoli da lui curati come capo-redattore del quindicinale senese “La Martinella”. I documenti professionali, amministrativi e operativi dell’attività svolta sia all’ “Avanti!” che alla RAI, sono conservati in una busta, contrassegnata dalla dicitura ‘Documenti vari’. Qui si trova anche la documentazione relativa agli articoli da lui scritti per il periodico “Città & Regione”.
Tutti i materiali sono conservati in 4 buste. Il materiale è organizzato prevalentemente in maniera cronologica e suddiviso per “generi” all’interno di ogni fascicolo.

Inventario